Guardare e pensare. Quando l’arte diventa filosofia visiva (1)

Uno sguardo filosofico (ma non troppo) all’arte del Novecento. Per giovani senza età…

Se essere giovani è essere curiosi, entusiasti, appassionati, affamati di sapere, stuzzicati dagli enigmi, meravigliati dalla bellezza o dalla profondità nascosta nelle cose, allora i miei studenti dell’Unitre di Basiglio mi sembrano più giovani di molti ragazzi in età scolare a cui mi è capitato di insegnare in passato.

Il ciclo di lezioni sull’arte e la filosofia dell’arte del Novecento che ho tenuto a Basiglio tra novembre e dicembre 2015 è riassunto nelle presentazioni che pubblico nel sito a partire da oggi. 

La prima puntata spiega il titolo e il senso del corso, presenta il problema della comprensione dell’arte contemporanea con dei “critici” insospettabili e comincia a ricostruire la frattura che si apre tra arte classica e arte moderna nella seconda metà dell’Ottocento.

(In 3 diapositive c’è un “clicca sull’immagine”: per attivare i link bisogna in realtà cliccare qui per il primo, qui per il secondo e qui per il terzo).

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...